Piattaforme elevatrici per disabili dimensioni

Per le piattaforme elevatrici per disabili quali dimensioni sono previste?


Per acquistare delle piattaforme elevatrici per disabili quali dimensioni deve avere il dispositivo in questone? Ancor prima di approfondire questo aspetto, cerchiamo di capire che cosa sono esattamente le piattaforme elevatrici per disabili.


Le piattaforme elevatrici per disabili sono delle strutture progettate e realizzate in modo da consentire alla persona disabile di potersi spostare da un'estremità all'altra di una scala senza alcuno sforzo.


Come si può immaginare, salire e scendere le scale può rivelarsi molto problematico per tutte le persone portatrici di handicap, o in generale per le persone che hanno delle difficoltà motorie, come possono essere, ad esempio, gli anziani.


La normativa relativa alle piattaforme per disabili stabilisce non solo una serie di interessanti agevolazioni fiscali per chi acquista questo tipo di dispositivi, sia per quanto riguarda edifici privati che pubblici, ma anche delle dimensioni minime da rispettare affinchè la piattaforma possa rivelarsi realmente efficace.


La piattaforma è un macchinario che si muove lungo l'intero percorso della scala mantenendo in maniera impeccabile la sua posizione orizzontale, di conseguenza la persona può salire e scendere la scala o qualsiasi altro tipo di barriera architettonica senza doversi muovere e senza sforzi, senza dimenticare un altro aspetto non meno importante: il disabile può compiere l'operazione in maniera autosufficiente.


Le piattaforme elevatrici per disabili devono avere delle dimensioni minime a seconda del tipo di installazione prevista (ad esempio, in ambienti interni o esterni) e delle loro caratteristiche (nel caso in cui si tratti di piattaforme per carrozzelle, oppure di piattaforme con poltroncina).


In ogni caso, la grandezza dev'essere tale da consentire alla persona di salire e scendere dalla piattaforma in maniera agevole e senza intoppi, e soprattutto il disabile deve essere in grado di azionare in autonomia i comandi che consentono di azionare il dispositivo, dunque di mettere in movimento la piattaforma in entrambi i sensi.


Insomma, le piattaforme elevatrici per disabili devono certamente rispondere a delle dimensioni minime, ma devono avere anche delle caratteristiche funzionali tali da essere ritenute realmente efficaci per il superamento delle barriere architettoniche. 
comments powered by Disqus

Iscriviti alla Newsletter

Email

Approfondimenti

Piattaforme elevatrici per disabili

Piattaforme elevatrici per disabili Che cosa sono le piattaforme elevatrici per disabili? Le piattaforme elevatrici per disabili sono dei dispositivi utilissimi per tutte le persone... Leggi tutto

Piattaforme elevatrici per disabili normativa

Piattaforme elevatrici per disabili normativa Come mai è utile conoscere il legame tra piattaforme elevatrici per disabili e normativa vigente di settore? Cerchiamo di approfondire questo... Leggi tutto

Rampe mobili per disabili

Rampe mobili per disabili Le rampe mobili per disabili sono dei macchinari ideati appositamente per consentire alle persone diversamente abili di superare in maniera rapida... Leggi tutto

Top news

Servoscala a poltroncina

Servoscala a poltroncina Il servoscala a potroncina è uno dei macchinari più diffusi per offrire a tutte le persone portatrici di handicap, ed in generale a tutte le... Leggi tutto

Piattaforme elevatrici per disabili

Piattaforme elevatrici per disabili Che cosa sono le piattaforme elevatrici per disabili? Le piattaforme elevatrici per disabili sono dei dispositivi utilissimi per tutte le persone... Leggi tutto

Rampe per disabili normativa

Rampe per disabili normativa Perchè è utile conoscere il legame che intercorre tra rampe per disabili e normativa vigente? Ancor prima di approfondire questo aspetto, cerchiamo... Leggi tutto